It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Roberto Barbieri nominato presidente aeroporto di Olbia

Oltre che di F2i Ligantia

Con il perfezionamento dell’acquisizione dell’80% di Geasar SpA, società di gestione dell’aeroporto Olbia-Costa Smeralda, da parte di F2i Ligantia, la holding controllata da F2i Sgr e partecipata da Fondazione Sardegna e Blackrock Infrastructure, Roberto Barbieri è stato nominato presidente del consiglio di amministrazione di Geasar e di F2i Ligantia. Barbieri, che riveste la carica di amministratore delegato di un altro importante scalo del network aeroportuale di F2i, quello di Napoli, è anche presidente di quello di Alghero. Grazie alla combinazione delle attività di Olbia ed Alghero, F2i ha creato un sistema aeroportuale nel Nord della Sardegna che ha movimentato nel 2019 circa 4,4 milioni di passeggeri. 

F2i Ligantia è controllata da due Fondi gestiti da F2i (il Fondo Ania-F2i con il 45% circa ed il Terzo Fondo F2i con il 34% circa) e partecipata dalla Fondazione di Sardegna (5%) e da due società (11% e 5% rispettivamente) gestite da fondi Blackrock Infrastructure. 

F2i Sgr detiene partecipazioni negli scali di Milano, Napoli, Torino, Alghero, Trieste, Bologna, ed indirettamente Bergamo, con circa 62 milioni di passeggeri complessivi (32% del traffico nazionale) e 630 milioni di tonnellate di merce (57% del traffico cargo nazionale) nel 2019. È tra i maggiori gestori indipendenti italiani di fondi infrastrutturali, con asset under management per circa 5 miliardi di Euro. È guidato dall’amministratore delegato Renato Ravanelli. La società vanta tra i propri soci istituzioni finanziarie; i fondi gestiti da F2i Sgr sono sottoscritti da principali istituzioni italiane ed estere.

red - 1235714

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar