It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aeroporto Torino-Caselle, nuovo allarme su trasferimento radar

Ne hanno parlato gli onorevoli Maccanti e Ricca

Nel corso della giornata odierna, mercoledì 7 aprile 2021, l’onorevole Elena Maccanti, deputato e capogruppo della Lega in commissione Trasporti alla Camera, e Fabrizio Ricca, assessore della Regione Piemonte con delega ai rapporti con società a partecipazione regionale, sono tornati a parlare dell’aeroporto di Torino-Caselle (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Come hanno reso noto entrambi, il servizio di avvicinamento radar dello scalo sabaudo deve rimanere al proprio posto. Per Maccanti e Ricca, un eventuale trasferimento a Milano, come emerso dall’audizione dei vertici Enav (Società nazionale assistenza volo), rappresenterebbe un problema di sicurezza ed anche di mancanza di competenze tecniche specializzate per questa regione. Gli onorevoli hanno poi aggiunto: “Il servizio, attivo fin dagli anni '70 e che vede impiegati 37 controllori di volo che operano in due sale, non si occupa soltanto del traffico di linea ma anche della gestione dei voli di elisoccorso, del transito dei velivoli delle forze dell'ordine e di quelli delle scuole di volo torinesi e piemontesi”. Il trasferimento in Lombardia viene visto dunque come controproducente da ogni punto di vista, ragione per cui ci sarà un grande impegno per preservare quella che di fatto è “un’eccellenza tecnica del territorio”. Tra l'altro, si teme anche e soprattutto il forte impatto sul futuro dei lavoratori, molti dei quali sarebbero trasferiti o demansionati. In Consiglio regionale verrà presentato dalla Lega un ordine del giorno proprio per affrontare la tematica. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235937

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar