It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Yemen riapre aeroporto principale dopo sei anni

Era stato occupato e devastato dagli Huthi

Come si è appreso nel corso della giornata odierna, venerdì 9 aprile 2021, il governo dello Yemen ha ufficialmente riaperto l’aeroporto principale del Paese asiatico dopo un’attesa di circa sei anni (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Si sta parlando dello scalo più importante in questa zona del mondo per quel che concerne i collegamenti aerei interni: si tratta dell’aeroporto internazionale di Retaj-Al Rayyan, situato nella provincia sud-orientale di Hadramout. Il primo atterraggio dopo così tanto tempo è stato quello del vettore aereo Yemenia, proveniente dalla città portuale di Aden. L’hub yemenita è il terzo più grande della Nazione e la sua chiusura risaliva al 2015, quando i militanti di al-Qaeda conquistarono la città, dando in parte alle fiamme l’infrastruttura. Per il ritorno all’operatività è stato fondamentale il contributo degli Emirati Arabi Uniti, a cui è stato riconosciuto il merito di aver partecipato alla riapertura con finanziamenti economici ed una costante supervisione delle operazioni. Tra l’altro, proprio dal 2015 gli stessi Emirati hanno fornito 6 miliardi di dollari in assistenza alle regioni dello Yemen maggiormente devastate dalla guerra, una somma di denaro utilizzata per far ripartire moltissimi settori industriali. Il conflitto civile di questo Paese risale invece alla fine del 2014, quando ci fu l’invasione da parte degli Huthi, gruppo armato prevalentemente sciita zaydita, e la conquista di tutte le province settentrionali, compresa la capitale Sana’a. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236005

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar