It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina costruirà nuovo centro internazionale per lanci spaziali

Investimento pari a 20 miliardi di yuan

Circa 20 miliardi di yuan di investimento, l’equivalente di 2,5 miliardi di Euro, e prospettive industriali di tutto rispetto. La Cina sta per costruire un centro internazionale per i futuri lanci spaziali, nello specifico a Ningo, nella parte più orientale della Nazione asiatica (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il progetto ha delle caratteristiche molto interessanti. Si sta parlando di un’area complessiva di 35 chilometri quadrati con il sito vero e proprio ed una serie di edifici ausiliari. I lanci dovrebbero essere fino a 100 ogni anno, stando almeno a quanto si evince dai documenti preliminari che sono stati sottoscritti e che fanno parte del quattordicesimo piano quinquennale (2021-2025 per la precisione). La piattaforma sarà accompagnata da un centro per l’assemblaggio ed il collaudo, senza dimenticare una stazione per agganciare i satelliti ed i razzi. Tra le strutture di supporto saranno presenti uno stabilimento per la ricerca e sviluppo e per la produzione di razzi e satelliti, oltre ad uno stabilimento industriale per l'applicazione dei dati satellitari. Il prossimo 31 luglio dovrebbe essere il termine ultimo per completare i lavori in questione, visto che Pechino ha bisogno di soddisfare una domanda di lanci spaziali commerciali in continua crescita. I prossimi 5-10 anni saranno con tutta probabilità caratterizzati da un incremento importante delle missioni di questo tipo, come ha ribadito nelle ultime ore Dou Xiaoyu, vicepresidente di China Aerospace Construction Group. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236133

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar