It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ottimo primo trimestre per aviazione civile cinese

In ripresa i principali indici settoriali

Numeri sorprendenti e da far girare la testa: sono quasi 23 i punti percentuali guadagnati dalla Cina nell’ambito dell’aviazione civile nel corso del primo trimestre del 2021 che è appena terminato (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Si sta parlando di un +22,8% di aumento nel confronto su base annua per quel che concerne il periodo gennaio-marzo, con l’industria locale che ha visto una riprese generale degli indici principali. Lo ha reso noto nelle ultime ore Caac (Civil Aviation Administration of China), pubblicando statistiche che non lasciano spazio ad alcun dubbio. Nel trimestre in questione, il “fatturato” complessivo del trasporto aereo cinese ha raggiunto e superato i 20 miliardi di tonnellate-chilometri, oltre un quinto in più rispetto a quanto avvenuto nel 2020. In questo stesso periodo, inoltre, i voli di linea gestiti nell’ex impero celeste sono stati 102 milioni, senza dimenticare gli 1,78 milioni di tonnellate relative al trasporto di merci (+28,7% in quest’ultimo caso). A marzo, il numero di voli passeggeri nazionali ha raggiunto quota 47,68 milioni, superando il livello dello stesso periodo del 2019. Ogni sforzo, sempre secondo Caac, è stato profuso con l’obiettivo di dare lo stimolo giusto alla ripresa, come anche di supportare la crescita del settore, alle prese con la crisi innescata dalla pandemia da coronavirus. I casi di covid-19 ci sono ancora e per questo motivo il comparto non può che continuare a soffrire, nonostante l’ottimismo in vista di un recupero nel 2021 e nel 2022 sia sempre più forte. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236232

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar