It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Assovolo: "Bene i 50 milioni di ristori Covid per Alitalia"

Le dichiarazioni del segretario generale Davide Carovana

”I ristori Covid approvati dal consiglio dei ministri sono una boccata di ossigeno all’operativo della compagnia di bandiera ma non risolvono le future problematiche di cassa”, dichiara così, in una nota, il segretario generale Davide Carovana del sindacato Assovolo, che aggiunge: ringraziamo l’onorevole Giancarlo Giorgetti ministro dello Sviluppo economico per l’anticipo di 50 milioni di Euro previsti come “ristori” previsti in favore di Alitalia come da nostra urgente richiesta per salvare nell’immediato l’operatività della compagnia di bandiera.

Assovolo ribadendo che i ristori economici Covid devono essere congrui come quelli erogati alle altre compagnie europee e che le trattative per il rilancio di Alitalia devono essere improntate verso la tutela trasporto aereo italiano, il terzo mercato europeo per traffico-passeggeri, considerandolo come asset strategico per lo sviluppo del Paese, adesso si auspica l’attivazione del tavolo permanente sulla crisi del settore trasporto aereo promesso dal ministro Giancarlo Giorgetti nell’ultimo incontro al Mise dello scorso 14 aprile.

“Non è più tollerabile –aggiunge Carovana– che i lavoratori Alitalia siano ulteriormente lasciati nell’incertezza ed in attesa che le problematiche riscontrate dalla Commissione europea sul rilancio della compagnia siano risolte. Bisogna agire immediatamente per salvare la stagione estiva, periodo in cui le compagnie aeree guadagnano di più, e oggi siamo già in ritardo”.

“Già dalla prossima settimana –continua Carovana– organizzeremo altre manifestazioni davanti ai luoghi sede delle istituzioni competenti del futuro della compagnia aerea”.

Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

red - 1236287

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar