It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Provincia Trento difende aumento capitale aeroporto di Verona

Le parole dell'assessore Achille Spinelli

Achille Spinelli, assessore allo Sviluppo economico della Provincia di Trento, ha commentato l’aumento di capitale di Catullo SpA, la società che gestisce l’aeroporto di Verona-Villafranca (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). A suo dire, l’operazione deve essere difesa con ogni forza, visto che andavano coperte perdite importanti, oltre 9 miliardi di Euro per la precisione. Nel corso della prossima settimana, il consiglio provinciale esaminerà la manovra finanziaria anti-covid e questo aumento di capitale sarà all’ordine del giorno. Spinelli ha ricordato che lo scalo veneto abbia registrato nel 2020 un pesante crollo dei passeggeri, il 71,4% in meno nello specifico, con poco più di un milione di persone che è transitato da queste parti. In tale contesto, la Provincia di Trento è chiamata a metter mano al portafogli. Una parte della cifra, meno della metà, è una scelta obbligata. La SpA a cui si sta facendo riferimento gestisce anche altri hub, vale a dire il “Marco Polo” di Venezia ed il “Canova” di Treviso. 

L’assessore ha poi aggiunto: “Mettiamo a bilancio l'importo. Ma è una cifra potenziale. Non è certo che la spenderemo. L'aumento di capitale non è ancora stato deliberato. Ci sono diverse ipotesi in campo, ma se l'intervento ci sarà, saremo pronti. L'aumento di capitale serve a realizzare gli investimenti anche in vista delle Olimpiadi invernali 2026: investimenti strategici per il Trentino. Come soci pubblici, vogliamo garantire il controllo pubblico in via provvisoria. Posto che si concretizzi l'aumento di capitale, è chiaro che non sarà a lungo termine: non siamo operatori industriali e ci serve un operatore che sappia gestire ed investire”. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236612

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar