It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina minaccia missile balistico contro Australia

La questione Taiwan tiene ancora banco

La Cina non ha alcuna intenzione di mollare nemmeno un centimetro sulla questione relativa a Taiwan (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Ne è un chiaro segnale l’avvertimento lanciato all’Australia, vale a dire la minaccia di un attacco tramite missile balistico ai danni della Nazione oceaniana nel caso in cui il Paese insulare asiatico dovesse essere coinvolto nelle basi militari. Gli esperti australiani di geopolitica si sono detti molto preoccupati per l’evoluzione della vicenda. In particolare, non piace affatto l’atteggiamento di Pechino, pronto a lanciare i razzi in questione nel caso in cui Canberra dovesse autorizzare una incursione verso Taiwan. Non è un caso che l’ex impero celeste abbia aumentato negli ultimi tempi la propria presenza militare e navale nel Mar Cinese Meridionale. I missili che verrebbero impiegati dalla Cina dovrebbero essere quelli a raggio intermedio, mentre le basi militari monitorare sono quelle di Darwin, Sydney ed Adelaide. Negli ultimi mesi, gli Stati Uniti hanno vissuto lo stesso tipo di tensioni per quel che riguarda gli “interessi” nei confronti della questione Taiwan che non smette di innervosire Pechino. Gli attriti non sono terminati con l’ingresso alla Casa Bianca di Joe Biden come nuovo presidente. Ora si è aggiunto un nuovo “nemico giurato”, per l’appunto l’Australia, con gli stessi esperti del Paese che temono si sia soltanto all’inizio di un botta e risposta continuo. Nei prossimi giorni ci saranno senza dubbio degli aggiornamenti sulla complessa questione. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236626

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar