It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Virgin Atlantic ripristina collegamenti aerei verso Israele

Dopo allentamento tensioni nella regione

Il cessate il fuoco in Medio Oriente, dopo le tensioni crescenti tra Israele e Palestina, ha avuto come conseguenza lo sblocco di alcuni provvedimenti restrittivi da parte dei vettori aerei (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il caso emblematico è quello di Virgin Atlantic che proprio oggi, venerdì 21 maggio 2021, ha fatto sapere di riprendere i collegamenti aerei tra la Gran Bretagna ed Israele. L’aggiornamento della situazione geopolitica ha reso possibile la revisione, anche se la compagnia inglese ha sottolineato come la rotta verrà mantenuta sotto costante osservazione. Non sono escluse, dunque, altre misure simili nei prossimi giorni, ovviamente nel caso di una nuova escalation si ritornerà al blocco appena citato. Uno dei portavoce di Virgin ha ricordato come il cassate il fuoco sia stato accolto con grande favore, ragione per cui non ci sono ostacoli per mettere in collegamento l’aeroporto londinese di Heathrow ed il “Ben Gurion” di Tel Aviv. La previsione è quella di far tornare i velivoli a decollare in direzione di Israele dal prossimo 24 maggio, dunque all’inizio della prossima settimana. La preoccupazione crescente per la sicurezza ha determinato una sospensione dei voli dopo l’altra, sia temporanea che più duratura. In particolare, si è trattato di Delta Air Lines, American Airlines, United Airlines, Lufthansa e British Airways, soltanto per citare i nomi più celebri del settore. Le autorità aeroportuali di Tel Aviv hanno optato per il dirottamento dei velivoli ad Eilat, per la precisione presso l’aeroporto Ramon, nella parte meridionale del Paese. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236884

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar