It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cargo. Accordo strategico fra aeroporti di Budapest e Shanghai

Verrà potenziato ulteriormente il trasporto-merci

Che cosa hanno in comune l’Ungheria e la Cina? Chi pensa che ci sia ben poco ad unire le due Nazioni si sbaglia di grosso, come confermato dall’accordo sottoscritto nelle ultime ore da un aeroporto magiaro ed uno dell’ex-impero celeste (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Si sta parlando dello scalo internazionale ”Ferenc Liszt” di Budapest-Ferihegy e quello di Shanghai-Pudong. È un’intesa tra hub che sono già considerati “gemelli” e che ha come obiettivo il lancio di un servizio cargo diretto tra la capitale della Nazione dell’Est Europa e la città di Ningbo, fondamentale polo industriale che si trova nella zona orientale della Cina. L’ufficialità è arrivata in concomitanza con il quarto forum che ha coinvolto entrambi i Paesi e che è focalizzato su logistica e commercio elettronico. 

La cooperazione Cino-ungherese dovrà diventare ancora più stretta, sia dal punto di vista dei voli di linea che delle merci vere e proprie. In aggiunta, si punterà ad aumento dei flussi turistici, oltre a quelli economici e commerciali, tenendo conto delle restrizioni attuali. I collegamenti aerei diretti tra Shanghai e Budapest hanno fatto il loro debutto di recente, per la precisione nel 2019: da quel momento sono state fornite nuove capacità di trasporto su questa lunghissima distanza, nell’ambito del potenziamento della cosiddetta “nuova Via della Seta”. I voli diretti per la divisione cargo verranno assicurati dalla compagnia Eastern Air Logistics, controllata da China Eastern Airlines. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236994

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar