It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Singapore Airlines: "Con liquidità attuale siamo al sicuro fino al 2023"

Vettore aereo ha chiarito il suo futuro finanziario

Ancora due anni o poco meno: è questa la previsione di “sopravvivenza” economica da parte del vettore aereo Singapore Airlines, il quale ha fatto il punto della situazione sulla liquidità attualmente disponibile (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Come è emerso nelle ultime ore, si tratta di 6,2 miliardi di dollari, riserve che dovrebbero garantire una buona gestione economica almeno fino al 2023. Le esigenze di cui si sta parlando potrebbero quindi essere soddisfatte fino al mese di marzo dell’anno in questione. La compagnia asiatica ha risposto alle domande poste dalla Securities Investors Association, ente locale che si occupa appunto di investimenti finanziari. Dall’aprile dello scorso anno, in particolare, Singapore Airlines ha raccolto 15,4 miliardi di dollari, oltre metà dei quali si riferisce ad una offerta di diritti. Per ridurre i vari costi, comunque, è stato necessario ridurre la forza-lavoro di un quinto. La situazione non è comunque rassicurante al 100%, visto che un’aviolinea come quella di Singapore non ha un mercato interno su cui poter fare affidamento. Alla fine dello scorso mese di marzo, tra l’altro, è stata registrata la peggior perdita annuale di sempre, in quello che è stato definito come l’anno “più difficile della storia”. Intanto, il principale azionista del vettore, Temasek Holdings, si è impegnato a sottoscrivere il suo diritto pro-quota e l’eventuale saldo dell’emissione di titoli obbligazionari convertibili. Proprio ieri, lunedì 31 maggio 2021, il Gruppo si è impegnato a raggiungere zero emissioni di anidride carbonica entro il 2050. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237091

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar