It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Si apre oggi la campagna estiva antincendio boschivo

Aerei Canadair ed elicotteri da impiegare per contrastare i roghi

È iniziata in via ufficiale oggi, martedì 15 giugno 2021, la campagna estiva antincendio boschivo, come è stato stabilito dalle raccomandazioni della presidenza del Consiglio dei ministri (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Si tratta di quanto riferito dallo stesso cdm a Regioni, Province autonome e ministeri con competenze legate a questo ambito. 

La passata campagna antincendio boschiva estiva 2020 ha impegnato il sistema in tutte le sue componenti sia regionali sia nazionali senza determinare criticità nella capacità di risposta operativa.

Le raccomandazioni sono molto precise da questo punto di vista: “Come dimostrato dagli eventi incendiari dello scorso anno, gli incendi boschivi continueranno a caratterizzare il nostro Paese indipendentemente dalla concomitante emergenza pandemica. È pertanto opportuno predisporre per tempo tutte le azioni necessarie per non vanificare gli sforzi fatti dal sistema antincendio boschivo nel nostro Paese negli ultimi anni”. 

L’obiettivo della campagna è quello di intensificare il contrasto ai roghi boschivi, favorendo al tempo stesso la sinergia tra le componenti regionali e quelle statuali per capire quali sono le priorità dal punto di vista operativo. 

La flotta che entrerà in azione in questa stagione estiva sarà composta da 30 mezzi aerei, gran parte (23) dei quali dei Vigili del Fuoco. Si sta parlando di 15 Canadair, 5 elicotteri Erickson S-64F e 3 AB-412. Gli altri 7 mezzi appartengono al ministero della Difesa, vale a dire 5 elicotteri delle Forze armate e 2 elicotteri dei Carabinieri. 

Nel caso in cui, poi, due Canadair non dovessero essere sfruttati per esigenze nazionali, verranno impiegati in una Nazione dell’Unione europea che dovesse essere in difficoltà, come stabilito dal progetto comunitario meglio noto come “RescEU-IT”. Il coordinamento, infine, verrà curato dal Dipartimento della Protezione civile. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237354

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar