It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Pentagono smentisce attacco missilistico a base Usa in Siria

Si era parlato di almeno due razzi e di danni ingenti

Secondo quanto riferito in queste ultime ore dal Pentagono americano, le notizie di un attacco missilistico nel corso della giornata di ieri, domenica 4 luglio 2021, contro una base militare statunitense in Siria, non corrisponderebbero al vero (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). A parlare è stato il colonnello Wayne Marotto, portavoce dell’operazione “Inherent Resolve” che è guidata da Washington nel Paese asiatico. Il canale televisivo “Al Arabiya” aveva annunciato proprio l’attentato, per la precisione nella provincia della Siria orientale di Deir ez-Zor. Su Twitter lo stesso Marotto ha ribadito come non ci sia alcuna conferma ai rapporti diffusi nel giorno dell’Independence Day, nello specifico almeno due razzi che avrebbero danneggiato seriamente la struttura, non lontano dal giacimento petrolifero di Al-Omar. I missili in questione, inoltre, sarebbero stati lanciati da postazioni di combattimento vicine all’Iran, senza comunque che ci fossero dettagli sulle vittime o sui danni al sito preso di mira, un dettaglio che ha fatto immediatamente sorgere più di un dubbio. In realtà, bisogna ricordare come questa base americana sia stata effettivamente attenzionata dai combattenti lo scorso 28 giugno, quando le forze statunitensi furono costrette ad aprire il fuoco in risposta ad un assalto terroristico. In quel caso non ci furono vittime, come annunciato sempre tramite i social dal colonnello Marotto

Nei giorni si è parlato della Siria anche per un motivo lieto, vale a dire i primi diplomi dei cadetti dell’accademia di volo di Aleppo, un istituto che era stato riaperto nel 2018 dopo i bombardamenti della guerra civile e la conseguente distruzione. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237736

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar