It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Spazio ed AMI. Stamattina firma accordi nel campo del volo umano

Definiscono modalità collaborazione sia industriale che della ricerca scientifica e tecnologica

Oggi giovedì 15 luglio a Roma, presso la Casa dell’aviatore (Viale dell’Università, 20) alle ore 12:00, saranno siglati due importanti accordi tesi a valorizzare le conoscenze e le competenze dell’Aeronautica militare nel settore aerospaziale ed in particolare del volo umano spaziale, settore nel quale la Forza Armata -coerentemente con le linee programmatiche del ministero della Difesa- ha la competenza per la gestione operativa e la sperimentazione in microgravità. 

Le intese verranno siglate dal capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica militare, generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, rispettivamente con Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), e con Massimo Claudio Comparini, amministratore delegato di Thales Alenia Space Italia.

Un nuovo ambito strategico, quello dell’accesso alle orbite basse terrestri, al quale si sta guardando con sempre maggiore attenzione, anche tramite il volo umano spaziale, nell’ottica di accrescere la competenza ambientale della Difesa ed incrementare il livello di protezione delle infrastrutture spaziali nazionali. 

Si aggiunge, all’avvio dei due importanti contratti, anche la firma di un primo accordo tra Thales Alenia Space Italia, joint-venture tra Thales 67% e Leonardo 33%, realtà dell’industria nazionale riferimento mondiale nell’ambito delle infrastrutture spaziali, ed Axiom Space, società americana selezionata dalla Nasa per la realizzazione dei primi moduli spaziali che formeranno il segmento commerciale della Stazione spaziale internazionale, la quale sceglie l’Italia per implementare questo nuovo e sfidante progetto volto ad ulteriormente espandere la presenza umana nello spazio. 

In tale collaborazione sarà coinvolto anche personale dell’Aeronautica militare che, in occasione di un ciclo di addestramento presso la sede di Axiom di Houston, in Texas, fornirà supporto alle fasi di analisi, progettazione, ingegnerizzazione e messa in opera dei moduli. 

Gli accordi, che si inseriscono in una più ampia cornice di sinergie che l’Aeronautica militare sta sviluppando con il mondo delle Istituzioni, quale ad esempio il recente accordo siglato con la Regione Emilia Romagna, dell’industria e della ricerca scientifica, oltre a riconoscere un reciproco interesse nell’ambito dei rispettivi compiti d’istituto nel settore del volo spaziale umano, della Space Economy e del Commercial Spaceflightrafforzano la cooperazione tra pubbliche amministrazioni, enti di ricerca e realtà dell’industria nazionale ed internazionale e rimarcano il ruolo di eccellenza acquisito dall’Italia nell’ambito della ricerca scientifica e delle capacità industriali nel settore aerospaziale.

red - 1237940

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar