It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Fotografato per la prima volta un buco nero in azione

Lo scatto è stato possibile grazie all'Event Horizon Telescope - VIDEO

Una nuova foto storica per il settore aerospaziale. Non è passato molto tempo dal primo scatto di un buco nero, nelle ultime ore è stata la volta di uno di questi corpi celesti, immortalato in azione, con tanto di emissione del getto di plasma e materia “divorata”. Il protagonista assoluto della notizia è Centaurus A, uno di quelli che vengono definiti solitamente “mostri cosmici”, la cui massa è milione di volte superiore a quella del Sole (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La fotografia, preziosa come non mai, è stata pubblicata nella rivista “Nature Astronomy” ed è frutto della stessa collaborazione scientifica internazionale che ha permesso di ottenere la prima immagine in assoluto di un buco nero, vale a dire Eht (Event Horizon Telescope). La ricerca di cui si sta parlando è stata coordinata da Michael Jansse, dell'istituto tedesco "Max Planck". Anche l’Italia ha fatto la sua parte con l'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf) e l'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn). Per arrivare al risultato fotografico finale, è stato necessario collegare vari telescopi in tutto il mondo da loro, una sorta di strumento virtuale grande quanto la Terra, l’Eht per l’appunto. L’emissione a cui si è fatto riferimento in precedenza non è altro che la materia che precipita all’intero del buco nero, con un’attrazione gravitazionale davvero notevole. Il precedente scatto risaliva al 2019: in quel caso il buco nero era di dimensioni maggiori, nonostante i getti emessi siano molto simili, come hanno voluto sottolineare i ricercatori che hanno partecipato a questa indagine. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sotto, il video del buco nero:


Sr - 1238056

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar