It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ryanair, nel 2021 lo stipendio di O'Leary scenderà del 74%

Il covid ha determinato una contrazione del salario dell'ad

Una differenza più che evidente: la retribuzione annua di Michael O’Leary, amministratore delegato del vettore aereo low-cost Ryanair, è destinata a scendere di parecchio in questo 2021 ed il motivo è facilmente intuibile (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Secondo quanto si è appreso nelle ultime ore, lo stipendio del manager calerà di 74 punti percentuali rispetto a dodici mesi fa per via del covid e della pandemia. In effetti, l’emergenza sanitaria ha determinato risultati economici poco soddisfacenti per la compagnia irlandese. Quanto guadagnerà nello specifico? A conti fatti, il suo salario quest’anno sarà pari a 250 mila Euro, stando almeno a quanto riferito dalla stessa aviolinea nel rapporto ufficiale. A dire il vero, si tratta dello stipendio di base a cui aggiungere bonus per risultati raggiunti, ma che non si possono riscuotere quest’anno in quanto i ricavi sono scesi di 80 punti percentuali. Se si guarda ai soli 250 mila Euro, allora si nota una differenza negativa (appunto del 74%) su base annua. Il bonus, invece, ammonta a quasi un milione di Euro, decisamente più alto rispetto a quello di oltre 700 mila Euro del 2020. Non va nemmeno dimenticato che O’Leary può vantare una partecipazione importante nel capitale di Ryanair e che aveva un valore non indifferente anche nel luglio dello scorso anno, quando l’emergenza sanitaria era iniziata da pochi mesi: si sta parlando di 470 milioni di Euro, somma destinata a crescere fino a 740 milioni con l’inevitabile ripresa del valore di mercato dell’aviolinea di Dublino. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1238206

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar