It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Voli abusivi col drone nei cieli di Roma, Polizia postale identifica 61enne

Utente attivo su pagina Facebook con video e foto

La Polizia postale ha identificato nel corso della giornata odierna, giovedì 29 luglio 2021, un 61enne di Tivoli (provincia di Roma) che era uno degli utenti più attivi di una pagina Facebook molto seguita e dedicata agli aeromobili a pilotaggio remoto. L’uomo ha pubblicato più volte foto e video del suo drone in manovre non consentite, ad esempio ad altitudini superiori ai duemila metri oppure nei pressi di aeroporti, con le conseguenze che si possono immaginare in caso di collisione con gli aerei in arrivo ed in partenza. 

La segnalazione di un pilota ha fatto scattare gli approfondimenti del caso, con un esame attento della già citata pagina social. In particolare, gli esperti del Cnaipic (Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche) della stessa Polizia postale hanno ricostruito le preziose tracce informatiche con un incrocio di dati che ha beneficiato del contributo dell’Enac (Ente nazionale aviazione civile), fino alla scoperta dell’identità dell’utente più attivo. Tra i filmati che hanno fatto scattare l’allarme ce n’è uno in cui il drone del 61enne volava sopra il centro storico di Roma, non lontano da un aereo di linea e con l’impossibilità di mantenere l’approccio visivo. Gli investigatori hanno così sequestrato l’aeromobile ed i file con i voli abusivi e centinaia di ore di operazioni illegali. Il protagonista della vicenda dovrà rispondere di un’accusa molto pesante, vale a dire attentato alla sicurezza dei trasporti. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1238238

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar