It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Interrogazione su immediata attuazione campagna estiva Aib anche in Friuli Venezia Giulia

E rinnovata urgentemente convenzione antincendio boschivo tra Regione e Vigili del fuoco

Presentata dalla parlamentare del Senato Laura Stabile (FI)

"Ai ministri dell'Interno e per gli Affari regionali e le autonomie. 

Premesso che:

è aperta la campagna estiva antincendio boschivo, come stabilito dalle raccomandazioni del presidente del Consiglio dei ministri pubblicate sulla Gazzetta ufficiale n. 126 del 28 maggio 2021;

le 'raccomandazioni' sono rivolte a tutte le amministrazioni coinvolte nelle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi, al fine di favorire maggiormente l'azione sinergica delle componenti regionali e statuali e di individuare puntualmente le priorità di azione;

è rilevante, nell'attività di lotta agli incendi boschivi e di interfaccia e gestione dell'emergenza, il ruolo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, chiamato ad assicurare l'indispensabile presenza di risorse umane qualificate e dotate di profilo di responsabilità per consentire l'ottimale coordinamento delle attività delle squadre medesime con quelle dei mezzi aerei;

i Vigili del fuoco saranno, inoltre, chiamati a contribuire alla formazione costante degli operatori a tutti i livelli ed a concorrere alla flotta aerea dello Stato nella lotta attiva agli incendi boschivi per garantire prontezza, efficacia e tempestività degli interventi;

in Friuli-Venezia Giulia l'azione sinergica delle componenti regionali e statuali è stata garantita da un'apposita convenzione tra Vigili del fuoco e Regione per la lotta agli incendi boschivi, di cui alla Dgr n. 1595/2017, ma tale convenzione risulta scaduta dal settembre 2020 e non è stata ancora rinnovata;

in assenza di convenzione non sono disponibili Vigili del fuoco aggiuntivi, ma solo quelli dei turni ordinari già sovraccaricati dai compiti di istituto, come rilevato dal Conapo (Sindacato autonomo dei Vigili del fuoco) che denuncia il concreto rischio che tutto il territorio del Friuli-Venezia Giulia possa subire dei danni irreversibili dovuti alla mancanza di tempestività nei soccorsi che interesserebbero la vastissima area boscata di questa Regione;

nonostante i solleciti a rinnovare la convenzione, visto lo stato di attenzione agli incendi che caratterizza i mesi di luglio ed agosto, non sembra che la Regione abbia intenzione di procedere, alimentando così le preoccupazioni del Conapo 'per la posizione della Regione che, diversamente dal passato, ora sembra non voler considerare i pompieri', creando una situazione che rischia di divenire una possibile 'bomba ad orologeria' per il nostro patrimonio boschivo;

senza tale convenzione il sistema non può avvalersi dei professionisti antincendio e quindi viene meno il metodo della collaborazione e della ricerca di sinergie, rischiando di mettere in serio pericolo la macchina dei soccorsi a tutela del territorio e dei cittadini;

la quasi totalità delle regioni italiane ha già acceso specifiche convenzioni aderendo alle raccomandazioni del presidente del Consiglio dei ministri in merito alla campagna estiva antincendio boschivo,

si chiede di sapere se i ministri in indirizzo, ciascuno per quanto di competenza, non ritengano di promuovere ogni utile azione, affinché la campagna estiva Aib (antincendio boschivo) trovi immediata attuazione anche in Friuli-Venezia Giulia ed in tale ambito venga rinnovata con la massima urgenza la convenzione Aib tra Regione Friuli-Venezia Giulia e Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, per la salvaguardia dell'ambiente, dei beni e dell'incolumità delle persone".(4-05852)

red - 1238271

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar