It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Incendi (2). Draghi firma Dpcm per mobilitazione nazionale; richiesta attivazione meccanismo europeo

Aeroporto Catania chiuso temporaneamente venerdì, rinviata visita Di Maio in Sardegna; convocata conferenza Dpc

Quasi cinquanta richieste di concorso aereo nella sola giornata di ieri più altrettante negli altri due giorni del fine-settimana

Visto l’alto numero di incendi che sta interessando buona parte dell’Italia centro-meridionale, il Dipartimento della Protezione civile, attraverso l’Unita di crisi, riunita da giorni, continua ad operare mettendo in campo le necessarie azioni di supporto alle Regioni interessate.

In ragione delle 49 richieste di concorso aereo che, solo nella giornata di ieri, hanno impegnato la flotta dello Stato e considerate le previsioni meteo dei prossimi giorni, il capo Dipartimento ha richiesto l’attivazione del Meccanismo unionale di Protezione civile, per verificare l’eventuale supporto di mezzi aerei provenienti da altri Paesi.

A seguito della richiesta avanzata dalla Regione siciliana, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato sabato sera il Dpcm con la dichiarazione dello stato di mobilitazione nazionale del sistema di protezione civile. 

Il Dipartimento è dunque al lavoro per coordinare l’invio di volontari, delle organizzazioni nazionali e delle colonne mobili regionali, che opereranno a supporto delle attività di spegnimento dei roghi. Ieri mattina si è svolta una riunione di aggiornamento durante la quale è stata confermata la partenza per la Sicilia, nella stessa giornata, di squadre provenienti da Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Veneto e dalle Province autonome di Trento e Bolzano.

Nell’ambito delle attività messe in campo per fronteggiare l’emergenza incendi sul territorio nazionale, ed in particolare nella Regione siciliana, il capo Dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio, ha incontrato sabato pomeriggio la stampa.

Il ministro degli Esteri Luigi di Maio ed il presidente della Regione Christian Solinas, preso atto delle condizioni meteoclimatiche critiche, che hanno determinato la indicazione di stato di pre-allerta da parte della Protezione Civile regionale su alcune zone dell'isola, hanno convenuto concordemente di rinviare la visita del ministro programmata per sabato scorso nelle zone investite dagli incendi dei giorni scorsi e che sarà nuovamente pianificata quando le condizioni ne consentiranno lo svolgimento.

A causa degli incendi scoppiati nei pressi dello scalo aeroportuale venerdì, l'aeroporto di Catania aveva sospeso momentaneamente le operazioni di volo in arrivo ed in partenza per permettere l'intervento dei mezzi ed elicotteri dei Vigili del fuoco.

red - 1238287

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar