It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Alitalia/Ita (3): manifestanti e sigle in arrivo sotto la sede Ita

Il Governo si mobilita. Fassina: "Risposta insoddisfacente"

La Questura di Roma ha raggiunto il corteo partito dall'aeroporto di Roma-Fiumicino, dove era in corso l'assemblea dei lavoratori Alitalia. Secondo fonti di stampa sarebbero circa 500 le macchine in corteo e numerose motociclette che marciano a passo d'uomo verso la sede di Ita. L'arrivo in viale dell'Arte, nel quartiere Eur di Roma, di fronte alla sede del nuovo vettore aereo, è previsto per le ore 18. I manifestanti e le sigle sindacali rivendicano un incontro tale ora (vedi notizia AVIONEWS).

Il Governo si mobilita: il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, in aula alla Camera ha parlato della vicenda Alitalia-Ita. Ma le sue parole non convincono tutti. "Dal ministro Giorgetti una risposta insoddisfacente. La rotta non era obbligata. Sulla liquidazione di Alitalia e sulla strutturazione di Ita il Governo prova a scaricare le proprie responsabilità politiche sulla Commissione europea. Ma la disapplicazione del contratto nazionale di lavoro, come la scelta sull'aggiramento dell'articolo 2112 del Codice civile in merito al trasferimento del personale da Alitalia a Ita e sulla durata della cassa integrazione sono interamente del Governo". Così il deputato di Leu, Stefano Fassina. "Il piano industriale di Ita - aggiunge - è finalizzato a realizzare una low-cost regionale trainata dal dumping sociale. Una soluzione senza futuro. Va invertita la rotta seguita dal management di Ita e va definita una prospettiva sostenibile sul piano industriale e sociale, in raccordo con le organizzazioni sindacali. Spero che il Parlamento intervenga". 

Gic - 1238817

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar