It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

L'aeroporto di Sydney venduto a Saa

L'offerta di acquisto pari a 14,75 miliardi di Euro; 5,47 Euro ad azione

L'aeroporto internazionale "Kingsford Smith" di Sydney ha accettato un'offerta di acquisto pari a 14,75 miliardi di Euro (5,47 Euro ad azione) avanzata da un consorzio del gruppo di investimento Sydney Aviation Alliance (Saa). Il via libera arriva dopo numerose offerte rifiutate nei mesi precedenti.

L'accordo non è esclusivo. Tuttavia, il cda della società statale che gestisce l'aeroporto, Sydney Airport Holdings, ha dichiarato la sua intenzione di "raccomandare all'unanimità che i possessori di titoli votino a favore della proposta in assenza di un'offerta superiore". Perciò potrebbero ancora pervenire altre offerte per l'aerostazione. 

Kingsford Smith di Sydney è l'aeroporto più trafficato in Australia ed uno dei più attivi al mondo con 44,4 milioni di passeggeri registrati nel 2019, scesi a 32,1 nell'annus horribilis della pandemia. Attualmente collega oltre 40 destinazioni nazionali ed altrettanti internazionali. Nell'ultimo risultato semestrale di agosto lo scalo ha registrato circa 62,45 milioni di Euro di perdite, un calo del 91 per cento dei passeggeri internazionali e del 36,4 per cento dei passeggeri nazionali.

Gic - 1238902

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar