It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Alitalia: 100 milioni di debiti con gli scali italiani

La denuncia di Carlo Borgomeo, presidente di Assaeroporti

È allarme per il debito da 100 milioni di Euro accumulato in un anno da Alitalia nei confronti degli scali italiani. La situazione preoccupante è stata resa nota ieri da Assaeroporti durante l'assemblea che ha approvato il programma triennale. "Alitalia ci deve 100 milioni. II vettore aereo da tempo non paga i gestori aeroportuali ed i crediti hanno assunto dimensioni non più sostenibili", ha dichiarato il presidente dell'associazione, Carlo Borgomeo

In vista del decollo di Ita previsto previsto il 15 ottobre i rapporti con gli aeroporti sono un tema importante. I creditori sollecitano il pagamento di somme consistenti. "Non si può continuare ad ignorare che il vettore da tempo non paga i gestori aeroportuali" ha affermato il dirigente. Il denaro dovrebbe arrivare attraverso il Fondo di compensazione da 800 milioni di Euro stanziato dall'ultimo Governo Conte per i danni provocati dal Covid-19; di questi 65 milioni andrebbero agli handler. I fondi per ora sono bloccati: occorre prima completare i passaggi con Enac (Ente nazionale aviazione civile) e con il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili (Mims). La Commissione europea, intanto, a luglio ha approvato questa modalità di restituzione, ma chiede un accertamento accurato degli effetti della pandemia sul comparto aereo italiano.

"Le perdite del settore arrivano a 1,5 miliardi. È vitale che la procedura si completi entro l'anno" ha detto Borgomeo. Tuttavia, i gestori degli aeroporti potrebbero ricevere una cifra inferiore a 800 milioni se non si mette nero su bianco che le perdite economiche dovute al Covid-19 sono continuate fino a gennaio 2021. "Il sistema aeroportuale ha già da tempo raccolto anche la sfida della sostenibilità -conclude il presidente di Assaeroporti- ma questo sforzo deve misurarsi con una contraddizione: le istituzioni ci spingono ad investire per la sostenibilità, ma ci escludono dai finanziamenti pubblici".

Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1238924

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar