It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa: frontiere aperte ai viaggi aerei non essenziali

Cade blocco dopo 19 mesi. Da novembre via libera a tutti gli stranieri vaccinati

Gli Stati Uniti riaprono da novembre le frontiere ai viaggiatori aerei vaccinati. La decisione segue quella dello scorso mese che prevedeva l'ammissione oltreoceano dei passeggeri europei che, prima dell'imbarco, dimostrano di essersi sottoposti al vaccino o che mostrano l'esito negativo di un test per il coronavirus realizzato entro le 72 ore prima della partenza. Si pone così fine ad un blocco causato dalla pandemia che dura da 19 mesi. 

L'allentamento delle restrizioni sarà progressivo e continuerà nei prossimi mesi. Per ora tutti i cittadini stranieri vaccinati potranno entrare negli Stati Uniti indipendentemente dal motivo del viaggio. Da gennaio anche i viaggiatori su gomma, su rotaia e via mare che arrivano nel Paese per motivi necessari (dal trasporto di beni ai viaggi di lavoro) -già in gran parte ammessi ma solo da Canada e Messico- dovranno essere completamente vaccinati.

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1239580

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar