It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Partita missione spaziale Dart: devierà asteroide

L'impatto con corpo solido Dimorphos avverrà entro fine 2022

È partita la missione Double Asteroid Redirection Test (Dart) della Nasa. Alle 7:21 ora italiana un vettore di lancio Falcon 9 sviluppato dall'azienda statunitense SpaceX è decollato dal Vandenberg Space Force Base, in California. L'obiettivo della National Aeronautics and Space Administration (Nasa) è quello di reindirizzare la traiettoria di un asteroide, facendo impattare la sonda contro il corpo solido. 

Non si tratta di un vero e proprio pericolo da scongiurare per il nostro pianeta. In realtà, è un'esercitazione che mira a testare le capacità della Terra di difendersi da un possibile impatto devastante di un asteroide. Il CubeSat - un satellite realizzato dall'Agenzia spaziale italiana (Asi)- si sgancerà dalla sonda poco prima della collisione e filmerà la distruzione di Dimorphos, un piccolo corpo celeste di 70 metri di diametro che ruota intorno all'asteroide Didymos. 

L'impatto dovrebbe avvenire entro la fine del 2022. La missione ha un costo per la Nasa pari a 293 milioni di Euro, inclusi lo sviluppo della navicella spaziale, i servizi di lancio con Space X e l'analisi dei dati raccolti relativi all'impatto.

Sullo stesso argomento vedi la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1240542

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar