It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Francia: nessun elicottero a Marignane, 120 lavoratori a rischio

Multinazionale francese avrebbe dovuto costruire mezzi per Airbus Helicopters

La multinazionale francese Satys ha sospeso in questi giorni la costruzione di un nuovo stabilimento previsto nella città di Marignane. La decisione è stata presa dopo che lo scorso settembre il sindaco Eric Le Dissès, aveva dichiarato che data l'origine del progetto non avrebbe mai concesso la licenza edilizia. La fabbrica, concepita con standard innovativi alti e completamente robotizzata, avrebbe dovuto fornire servizi per Airbus Helicopters. 

L'azienda francese si era fatta carico del progetto di costruzione di una fabbrica 4.0 con l'obiettivo di creare un hub industriale innovativo ed efficiente nel sud del Paese, nell'area di Aix-Marseille. Tutto ciò grazie alla sua capacità riconosciuta nel campo della verniciatura e del trattamento delle superfici per l'aeronautica. Avrebbe servito in primo luogo Airbus Helicopters, ma non nascondeva che le sue ambizioni erano quelle di sviluppare un portfolio di commesse prese dai Paesi vicini. 

Alcuni media nazionali francesi hanno osservato che l'inversione di tendenza del sindaco, ora contrario al progetto, mette in discussione un investimento previsto di 15 milioni di Euro e 120 posti di lavoro. Lo stabilimento rientrava nel quadro di un piano di reindustrializzazione della Francia ed inizialmente il progetto -le cui basi erano state gettate tre anni fa- era sostenuto dallo Stato, dalle autorità locali e dalle parti interessate in termini economici del territorio.

Gic - 1240582

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar