It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aeroporto Heathrow vede allontanarsi ripresa

L'annuncio del gestore dopo aver perso 600 mila passeggeri a dicembre

Dopo l'annullamento di almeno 600.000 prenotazioni registrate a dicembre 2021 a causa delle restrizioni severe imposte dal governo britannico per limitare la diffusione della nuova variante Omicron del coronavirus, il gestore dall'aeroporto di Londra-Heathrow ha affermato che ci vorranno alcuni anni prima di "tornare alla normalità". Un annuncio che, provenendo dallo scalo più trafficato del Regno Unito, sottolinea la crisi che continua ad abbattersi nel settore e l'incertezza che devono affrontare i viaggiatori. 

"Attualmente ci sono restrizioni di viaggio, come i test anti-covid, su tutte le rotte di Heathrow. L'industria aeronautica si riprenderà completamente solo quando queste saranno tutte revocate e non vi sarà più alcun rischio che vengano reimposte con un così breve preavviso. Una situazione che probabilmente durerà anni", ha avvertito l'amministratore delegato del gestore dello scalo, John Holland-Kaye

Nel 2021 sono transitati a Heathrow 19,4 milioni di passeggeri, segnando un -12,3% rispetto al 2020, l'anno in cui la pandemia aveva colpito anche più duramente. Un numero di viaggiatori quattro volte inferiore rispetto al 2019. Erano 50 anni che lo scalo non registrava un volume così basso di prenotazioni. Il calo maggiore, oltre il 40,% sul 2020, si è registrato nei collegamenti con la regione Asia-Pacifico. Tuttavia i maggiori mercati con perdite a doppia cifra sono: -13,8% i Paesi extraeuropei e -13,6% il Nord America,.

Intanto, dopo numerose accuse sull'inefficacia di "tardive e dure" restrizioni da parte delle compagnie di viaggio, la scorsa settimana il governo ha allentato le regole per i passeggeri completamente vaccinati in arrivo nel Regno Unito.

Gic - 1241478

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar