It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Guerra ucraina: Kiev resiste all'assedio

Numerosi attacchi nel settore est dove Mosca punta alla città aeroportuale di Boryspil

La capitale ucraina Kiev è assediata. Il coprifuoco che dura decine di ore e l'artiglieria russa paralizzano la vita quotidiana della città da ormai 20 giorni. Aerei ed elicotteri militari, veicoli corazzati e soldati premono soprattutto da nord e da oriente. L'obiettivo di Mosca è quello di accerchiare la città, ma la popolazione e l'esercito ucraini resistono, anche grazie agli aiuti umanitari ed agli armamenti spediti dai Paesi occidentali. 

L'attacco più preoccupante registrato nelle ultime ore è avvenuto presso la città aeroportuale di Boryspil, ad est della capitale. "Non c'è bisogno di restare ora, perché sono già in corso combattimenti nell'area circostante. Invito la popolazione civile ad essere intelligente, contattare il nostro call-center e lasciare la città non appena se ne presenta l'opportunità". È la richiesta del sindaco Volodymyr Borysenko alla sua gente.

Se le colonne blindate russe riuscissero a prendere Boryspil la lenta avanzata sul lato orientale di Kiev consentirebbe all'esercito di Mosca di raggiungere il fiume Dnepr, dilagando poi a sud della zona urbana. Insomma, potrebbero completate l'accerchiamento e bloccare l’autostrada verso Leopoli, dove alcuni presidi sono stati riconquistati ieri dalle forze armate ucraine. Infatti, i russi sarebbero nettamente in difficoltà proprio sul versante occidentale.

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1243198

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar