It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nasce Enac Servizi Srl: gestirà aeroporto Pantelleria ed altri 17 scali

Da domani, primo aprile 2022, passeranno formalmente alla neo-società

Enac Servizi Srl nasce oggi, 31 marzo 2022, con la firma del contratto di programma tra il presidente dell’Ente nazionale aviazione civile Pierluigi Di Palma ed il direttore generale Alessio Quaranta che è amministratore unico della neo-società. 

La mission di Enac Servizi prevede strumenti gestionali flessibili per realizzare varie attività tra cui:

  • gestione diretta dell’aeroporto di Pantelleria; 
  • gestione tecnico-economica di 17 scali demaniali minori di aviazione generale;
  • attività internazionali di carattere non istituzionale. 
  • gestione dei beni immobili nella disponibilità dell’Ente;
  • formazione specializzata su tematiche di interesse generale del settore dell’aviazione civile;
  • la divulgazione della cultura aeronautica.

Particolare rilievo nelle attività di Enac Servizi verrà riservato alla valorizzazione ed allo sviluppo di Pantelleria, scalo aperto al traffico commerciale, e dei cosiddetti aeroporti minori che sviluppano un importante traffico legato all’aviazione generale, alle attività delle scuole volo, al volo sportivo e al lavoro aereo, assicurando un più efficace presidio dell’infrastruttura aeroportuale. 

Sono in tutto 18 gli aeroporti che da domani, primo aprile 2022, passeranno formalmente ad Enac Servizi, prevedendo comunque una fase di transizione di alcuni mesi, tra cui lo scalo di Pantelleria che nel 2021 ha sviluppato 170.000 passeggeri e circa 4000 movimenti ed altri aeroporti minori che nello stesso anno hanno registrato un importante numero di movimenti, circa 70.000.

In una prima fase Enac verranno trasferiti ad Enac Servizi gli aeroporti di Pantelleria, Roma-Urbe, Siena-Ampugnano, Milano-Bresso e Capua, mentre il passaggio degli altri avverrà gradualmente nell’arco dei prossimi 24 mesi.

“Con la società in-house –afferma il presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma– abbiamo uno strumento flessibile che ci consentirà di agire con velocità ed efficacia, limitando al minimo la burocrazia. Il nostro obiettivo è quello del rilancio del settore, partendo anche dagli aeroporti minori che offrono opportunità importanti per privati, imprese e comunità locali e per la crescita economica di un territorio. In questi aeroporti si formano anche migliaia di giovani che costituiranno una parte importante del futuro del settore: si avvicinano al mondo del volo imparando su velivoli di aviazione generale, per poi proseguire l’addestramento e diventare piloti professionisti”. 

“Ci aspetta una nuova sfida –dichiara il direttore generale Alessio Quaranta, amministratore unico di Enac Servizi– che ci consentirà di dedicarci, con un pool di professionisti, a nuove attività con l’obiettivo comune di contribuire allo sviluppo del sistema dell’aviazione generale italiana. Oltre che alla gestione di 18 aeroporti, vorrei evidenziare altri ambiti che costituiscono la nostra Mission. Mi riferisco alla attività internazionali non istituzionali, come i progetti di gemellaggio con altre autorità aeronautiche internazionali, alla formazione ed ai percorsi di alta professionalità che realizzeremo in sinergia con Università, soggetti istituzionali o privati titolari di know-how aeronautico di livello internazionale”.

Questo l’elenco completo degli aeroporti in gestione:

Pantelleria,

Roma-Urbe, 

Siena-Ampugnano, 

Milano-Bresso, 

Capua (Caserta),

Aquino (Frosinone) attualmente chiuso, 

Arezzo, 

Belluno,

Ferrara-San Luca

Foligno (Perugia), 

Lugo di Romagna (Ravenna), 

Palermo-Boccadifalco, 

Pavullo (Modena), 

Ravenna, 

Rieti, 

Udine-Campoformido, 

Varese, 

Verona-Boscomantico.

red/f - 1243421

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar