It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

India: 41 lavoratori sospesi causa alcool

Piloti ed assistenti di volo hanno fallito test alcolemico pre-imbarco

Il Directorate General of Civil Aviation (Dgca) indiano ha sospeso nove piloti e 32 assistenti di volo per aver fallito il test alcolemico prima di imbarcarsi a bordo dell'aereo. È quanto emerge dal monitoraggio compiuto tra il primo gennaio ed il 30 aprile 2022. Per alcuni si tratta della prima violazione e pertanto staranno fuori per alcuni mesi mentre altri, risultati recidivi, dovranno aspettare fino a tre anni prima di poter riprendere la propria occupazione. 

Secondo il regolamento dell'autorità indiana per l'aviazione: "Nessun pilota, comandante, navigatore, ingegnere, assistente di volo o altro membro operativo d'equipaggio, può utilizzare qualsiasi bevanda alcolica, sedativo, narcotico o preparazione di farmaci stimolanti entro 12 ore dall'inizio del volo o assumerli a bordo". 

In India i piloti e gli assistenti di volo devono sottoporsi quotidianamente ai test alcolici prima dell'imbarco. I trasgressori segnalati per la terza volta perdono la licenza di volo. "Durante i primi quattro mesi dell'anno Dgca ha effettuato 48 azioni esecutive per violazioni di vari requisiti del regolamento in materia di test all'equipaggio sul consumo di alcol", ha chiarito l'autorità di regolamentazione dell'aviazione.

Gic - 1244354

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar