It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Putin alla Nazione: la fuga dei russi in aereo

Esauriti tutti i biglietti per i collegamenti aerei e dei treni in partenza da Mosca

Dopo la mobilitazione parziale dei soldati russi annunciata ieri del presidente Vladimir Putin, migliaia di cittadini russi hanno cercato di abbandonare il Paese. Immediatamente dopo le parole del capo del Cremlino sono andati esauriti tutti i biglietti per i collegamenti aerei in partenza oggi da Mosca in direzione Erevan (Armenia) ed Istanbul (Turchia). Intanto migliaia di persone sono scese in piazza a protestare e si segnalano quasi 2000 arresti.

È quanto emerso da un'analisi del sito informativo "Moscow Times" che da ieri monitora le prenotazioni in aereo sul portale Aviasales.ru. A poche ore dal discorso di Putin sono andati esauriti anche tutti i biglietti per i collegamenti aerei in partenza da Mosca e destinati ad Azerbaigian, Kazakistan, Uzbekistan e Kirghizistan. Boom di prenotazioni anche per le ferrovie russe, con i cittadini in fuga verso i Paesi limitrofi. Sul confine tra Russia e Finlandia testimoni parlano di 35 chilometri di coda.

È il segnale della preoccupazione per la decisione di Putin di mandare in guerra gli uomini di età compresa fra 18 e 65 anni. La mobilitazione, infatti, potrebbe portare alla chiusura dei confini ed al blocco dei viaggi all'estero. Intanto, dal monitoraggio dei motori di ricerca emerge un'impennata nelle richieste di informazioni tipo "scappare dalla Russia", "renitenza alla leva" ed "emigrazione".

Gic - 1246989

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar