It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Il 6 e 9 agosto 1945 le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki

Due aerei militari americani rasero al suolo le due città

Enola Gay, saresti dovuto rimanere a casa ieri: cantavano così gli Orchestral Manoeuvres in the Dark nel 1980, una canzone che è rimasta il principale successo della band, appunto “Enola Gay”. Si tratta dello stesso nome dell'aereo bombardiere B-29 Superfortress diventato tristemente celebre. Il 6 agosto del 1945, esattamente 75 anni fa, il velivolo sganciò la prima bomba atomica della storia sulla città di Hiroshima. Il brano musicale è tutto al condizionale, ma la storia non si fa con i “se” e con i “ma”. In quella giornata e poi anche il 9 agosto successivo, due ordigni rasero al suolo altrettante località, con il secondo bombardamento avvenuto a Nagasaki. La seconda guerra mondiale era già terminata, ma il Giappone non intendeva arrendersi. Dopo aver condotto alcuni test nucleari il 16 luglio, gli Stati Uniti decisero di attaccare la Nazione nipponica e spegnere ogni tentativo di resistenza.

Alle 8:15 del 6 agosto del ’45, appunto, una bomba atomica all’uranio ribattezzata “Little Boy” rase al suolo Hiroshima, provocando la morte istantanea di 70 mila persone (gli abitanti erano 255 mila). Le radiazioni, poi, aumentarono il numero dei decessi negli anni successivi. 

Il 9 agosto fu la volta di Nagasaki: il bombardiere scelto per la missione fu il Boeing B-29 Superfortress, il quale sganciò la bomba denominata “Fat man”. In realtà, la città fu una scelta secondaria, l’obiettivo prioritario era Kokura che però non garantiva buona visibilità dall’alto a causa delle nubi. In questo caso il conteggio delle vittime varia da un minimo di 22 mila ad un massimo di 75 mila persone. Anche a 75 anni di distanza, i nomi ed i luoghi sono rimasti ben impressi nella mente, una doppia tragedia che si farà sempre fatica a capire e dimenticare.

sr - 1231108

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar