It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Aeroporti, Aer Lingus pronta a lasciare l'Irlanda

I media locali parlano con insistenza del disimpegno dall'attuale base di Shannon

“Il cielo d’Irlanda è un oceano di nuvole e luce”: nemmeno questa frase poetica di Fiorella Mannoia potrebbe portare ad un ripensamento del vettore aereo Aer Lingus sulla scelta del disimpegno dall'attuale base. La compagnia di bandiera irlandese, infatti, sarebbe pronta a lasciare l'hub di riferimento, l’aeroporto internazionale di Shannon. Secondo quanto riferito dai media locali, potrebbe essere imminente la scelta di un nuovo scalo nel Regno Unito per affrontare al meglio la crisi e la pandemia da coronavirus (leggi anche l'articolo pubblicato da AVIONEWS). L’obiettivo è quello di trasferire in Gran Bretagna i nuovi aerei Airbus A-321 che si trovano attualmente a Shannon, in modo di meglio gestire da lì le tradizionali rotte. Ma quale sarà la nuova base? Le indiscrezioni sono numerose, si va da Edimburgo a Manchester, tenendo conto dei collegamenti con gli Stati Uniti (New York e Boston in primis). 

La questione è diventata immediatamente politica, visto che il partito dei Verdi d’Irlanda ha invitato espressamente il ministero locale dei trasporti ad incontrare gli altri membri del governo e cercare di salvare l’aeroporto “abbandonato”. Un altro argomento da affrontare con la massima urgenza è quello occupazionale. Aer Lingus è intenzionata a ridurre i salari dei propri dipendenti del 20%, anche se i sindacati sono sul piede di guerra e hanno chiesto a gran voce nuovi incontri con i vertici aziendali per ridisegnare la politica degli stipendi.

sr - 1231468

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar