It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Trasporto aereo. Il nuovo passaporto di Taiwan

Per evitare confusione con la Cina, ma Pechino non ha affatto gradito il cambiamento

Un passaporto nuovo di zecca per evitare qualsiasi tipo di confusione. In queste ore Taiwan ha svelato al mondo il nuovo passaporto per i suoi cittadini, un documento rinnovato di cui si è sentito il bisogno per non commettere i consueti errori fin troppo frequenti con la Cina. La parola “Taiwan” è ben visibile e la mossa non è stata affatto gradita da Pechino (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Oltre a questo dettaglio di non poco conto, si è scelto di modificare il minimo possibile la copertina del passaporto e di presentare il nome ufficiale in inglese diversamente dal solito. 

Il documento in vigore fino ad oggi è stato utilizzato per la prima volta nel 2003 e ha delle caratteristiche ben precise: la parola “Taiwan” è stampata in basso, mentre “Republic of China” (il nome ufficiale del Paese) si trova in alto, con caratteri più grandi. Quello nuovo darà invece la precedenza alla denominazione che permette di non confondere Taiwan con la Cina, uno sbaglio molto diffuso e spesso inevitabile. Non è un caso che la compagnia aerea di bandiera, China Airlines, dovrà avere un nuovo logo e soprattutto un nome diverso. A luglio, il parlamento di Taipei ha approvato la proposta volta a rinominare il vettore, con le sei lettere di “Taiwan” ben visibili nella livrea.

sr - 1231509

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar