It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Incidente aereo nel cremonese, si indaga per omicidio colposo

L'accusa è stata formulata dalla Procura contro ignoti

Inizia ad avere nuovi contorni la vicenda del tragico incidente avvenuto due giorni fa, domenica 20 settembre 2020, in provincia di Cremona e che ha coinvolto un aereo Pilatus PC-6, marche T7-Sky (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). L’inchiesta sulla morte del pilota 54enne Stefano Grisenti e del paracadutista 41enne Alessandro Tovazzi è legata ad un capo di imputazione ben preciso, omicidio colposo. L’accusa contro ignoti è il risultato di quanto accertato finora dalla Procura della Repubblica di Cremona, secondo cui dovranno essere disposte altre perizie per approfondire meglio la dinamica. 

L’aereo è precipitato in un campo in seguito all’ultimo di nove lanci paracadutistici previsti e per il momento si è ipotizzato un urto fatale del 41enne con l’ala del velivolo. Si sta tentando di capire se l’aeromobile fosse in regola dal punto di vista della sicurezza; fondamentale sarà l’esame dei filmati ripresi dalla telecamera che il paracadutista indossava sul casco e che è stata ritrovata dopo lunghe ricerche. Anche l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha avviato un’inchiesta di sicurezza sull’incidente, disponendo l’invio di un proprio investigatore sul luogo della disgrazia (vedi AVIONEWS).

Sr - 1232022

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar