It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Difesa. Cina completa addestramento militare in Tibet

Testare le capacità d'attacco ad altissima quota

Come riportato dai media cinesi, il comando militare della Nazione asiatica che si trova in Tibet ha portato a termine una serie di esercitazioni per l’addestramento delle forze armate nella regione autonoma (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Secondo quanto riferito dal ministero della difesa di Pechino, le operazioni sono proseguite per vari giorni, 24 ore su 24, e l’obiettivo da raggiungere è stato quello di un potenziamento delle truppe. In particolare, il dicastero ha sottolineato come fosse necessario testare le capacità di attacco ad altissima quota; tra l’altro, queste esercitazioni fanno parte di un piano annuale per la formazione dei soldati cinesi. Inoltre, l’ex-impero celeste ha voluto aggiungere come l’addestramento militare non sia stato rivolto ad alcuna Nazione nello specifico. 

Di recente, la Cina ha annunciato proprio lo stanziamento di 200 miliardi di dollari per accelerare gli investimenti infrastrutturali in Tibet, mentre lo scorso mese di maggio è stata accertata (tramite una serie di immagini satellitari) un’intensa attività costruttiva presso l’aeroporto locale di Ngari-Gunsa. Lo scalo si trova ad appena 200 chilometri dal lago Pangong, zona in cui i militari cinesi e quelli indiani continuano a vivere una situazione di stallo che ha fatto più volte presagire un conflitto bellico (vedi AVIONEWS).

Sr - 1232141

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar