It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Gli obiettivi dell'industria spaziale cinese fino al 2025

Gli esperti hanno preso parte al forum organizzato a Wuhan

L’industria spaziale è una delle priorità del futuro della Cina, tanto è vero che i media dell’ex-impero celeste hanno riferito in queste ultime ore la promozione dello sviluppo del settore nel corso del quinquennio 2021-2025. Si sta parlando del 14esimo periodo del piano approntato da Pechino per quel che riguarda questo arco temporale (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Gli esperti spaziali cinesi si sono ritrovati a Wuhan ieri, lunedì 19 ottobre 2020, in occasione del sesto forum commerciale dedicato al comparto; è emerso come nel prossimo lustro si costruiranno nuove infrastrutture, migliorando allo stesso tempo i sistemi commerciali e integrandoli nelle strategie di sviluppo. 

Il settore spaziale, poi, viene considerato fondamentale per il traino di altre sezioni importanti, come ad esempio l’economia digitale e l’intelligenza artificiale. Tra l’altro, si darà ampio spazio ai razzi Kuaizhou, veicoli a combustibile solido “low-cost” che vengono giudicati tra i più affidabili in assoluto. In aggiunta, non si potrà non fare affidamento sul cosiddetto progetto “Xingyun”, da ultimare entro i prossimi tre anni e caratterizzato dalla prima costellazione di quello che è noto come “internet delle cose”. L’obiettivo finale sarà quello di fornire un maggior numero di servizi spaziali commerciali, i primis lungo la via della seta.

Sr - 1232717

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar