It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Missili ipersonici, Russia sconcertata dopo dichiarazioni americane

Washington potrebbe schierare i razzi in Europa

Washington e Mosca non fanno nulla per nascondere l’irritazione reciproca e il motivo rimane sempre lo stesso, i missili ipersonici (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Nel corso della giornata di ieri, giovedì 29 ottobre 2020, Maria Zakharova, portavoce del ministero russo degli esteri, ha commentato le dichiarazioni di Robert O’Brien, consigliere americano per la sicurezza nazionale. Secondo O’Brien, gli Stati Uniti sarebbero pronti a impiegare questi missili in Europa per lanciare un messaggio forte alla Russia, scoraggiandola sullo stesso campo. Zakharova si è detta sconcertata per frasi del genere, sottolineando come Washington non dovrebbe sforzarsi troppo nel creare allarmismi e preoccupazioni. 

La portavoce ha anche rincarato la dose: “L’unica cosa che gli Stati Uniti riescono a scoraggiare è il minimo sforzo di creare delle relazioni costruttive con la Russia per quel che riguarda la sicurezza e la stabilità. A quanto pare Washington sta perseguendo altri fini”. Zakharova ha ricordato la moratoria unilaterale sullo schieramento dei missili ipersonici, un impegno che rimarrà in vigore anche nei prossimi mesi. L’avvertimento di O’Brien ha riguardato per l’appunto l’Europa e i missili a corto e medio raggio, una opzione che è stata valutata e poi accantonata anche in India per scoraggiare la Cina (vedi AVIONEWS). Purtroppo non si preannuncia nulla di buono.

Sr - 1232985

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar