It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Aereo B-737 Max, la formazione dei piloti continua a non convincere

I sindacati hanno lanciato l'allarme

I sindacati dei piloti dei vettori aerei American Airlines e Southwest Airlines stanno protestando vivacemente in queste ultime ore dopo aver appreso le modifiche imposte dalla Federal Aviation Administration per quel che riguarda l’addestramento con i Boeing 737 Max (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Gli incidenti degli scorsi anni che hanno purtroppo visto come protagonista questo velivolo hanno imposto una indagine per capire cosa cambiare ed evitare altre tragedie nei cieli. Le obiezioni delle sigle sindacali si riferiscono alla formazione dei piloti, ma cosa è stato sottolineato in particolare?

I nuovi moduli per la gestione delle emergenze sono stati definiti un “goffo tentativo di risolvere un problema grave”, ma non hanno convinto neanche altri aspetti che dovrebbero essere semplificati quanto prima (vedi AVIONEWS). Anche i familiari di alcune delle vittime degli incidenti dei B-737 Max si sono fatti avanti in questo senso, auspicando un addestramento accurato e minuzioso per scongiurare il minimo rischio. Secondo quanto stabilito da Faa, i piloti devono completare diverse sessioni di simulazioni, nello specifico gli allarmi in cabina in presenza di condizioni “insolite”. Anche le aviolinee che sfrutteranno questi aerei, comunque, sono state invitate a sottoporre il personale ad un’ulteriore formazione per rendere i futuri collegamenti ancora più sicuri. Le prossime settimane non si preannunciano per nulla tranquille, in attesa che il modello torni a decollare dopo tanto tempo.

Sr - 1233041

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar