It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Turismo, in aumento i viaggi internazionali dei cinesi nel 2019

Prima della pandemia sono stati registrati numeri importanti

Un anno che tutti stanno rimpiangendo: il 2019 è stato l’ultimo periodo tranquillo prima che la pandemia da coronavirus stravolgesse le nostre vite. Per la Cina il discorso è moltiplicato all’ennesima potenza, visto che l’emergenza sanitaria è partita proprio da questo Paese e la diffusione dei dati turistici dello scorso anno avvenuta in queste ultime ore è stata accompagnata da un pizzico di “malinconia”. Nei dodici mesi in questione, infatti, i turisti dell’ex-impero celeste sono stati protagonisti di 155 milioni di viaggi internazionali; il dato è risultato in aumento rispetto a quanto registrato nel corso del 2018, per la precisione 3,3 punti percentuali in più. 

Come riferito dai media locali, non si è trattato dell’unico incremento. In effetti, anche i consumi all’estero di questi viaggiatori sono cresciuti, arrivando a sfiorare i 134 miliardi di dollari (+2% su base annua). I turisti della Nazione asiatica hanno raggiunto sia altri Stati dello stesso continente (Vietnam, Giappone, Thailandia, Corea del Sud) che mete straniere come ad esempio gli Stati Uniti, la Russia e l’Australia. Il mercato deve ora essere rilanciato tenendo conto delle restrizioni imposte dal covid-19 e come sottolineato nel documento pubblicato dall’agenzia cinese che si occupa di turismo. Ad ottobre, nel corso della “settimana d’oro”, le visite interne sono state 637 milioni, un dato incoraggiante e da cui si dovrà necessariamente ripartire. 

Sr - 1233234

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar