It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Russia, nell'ultima settimana intercettati 33 aerei spia

Lo ha reso noto il ministero della difesa

Come riferito nel corso della giornata odierna, venerdì 13 novembre 2020, dal ministero russo della difesa, bisogna aggiornare i dati relativi alla presenza di aerei spia (ovviamente di nazionalità straniera) nei cieli del Paese (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Nell’ultima settimana, i velivoli protagonisti di ricognizioni nei pressi del confine statale sarebbero stati 33; il numero è stato ufficializzato dal quotidiano “Krasnaya Zvezda” che è l'organo di stampa del dicastero, con infografiche molto precise in questo senso. Mosca ha avuto a che fare con 30 aerei spia e 3 droni, tutti monitorati dalle stazioni radar russe. Nessuna violazione dello spazio aereo sarebbe stata consentita, almeno secondo quanto trapelato da fonti vicine al ministero. 

Lo scorso mese di settembre, invece, il colonnello Sergey Rudskoy, numero uno della direzione operativa principale dello Stato maggiore russo, aveva rivelato un trend particolare per quel che riguarda la presenza degli stessi velivoli di nazionalità straniera nei pressi del Mar Nero. Nel corso del 2020 sarebbero stati il 40% in più rispetto a dodici mesi prima; la percentuale, poi, è addirittura superiore se si guarda ai sorvoli di questi velivoli militari a poca distanza dal Ponte di Crimea. In questo secondo caso sono stati il 60% in più. 

Sull'argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1233279

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar