It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Aeroflot tornerà a Hong Kong il 19 novembre

Gli ingressi sono sottoposti a rigide restrizioni

Come reso noto dai media locali nel corso della giornata odierna, martedì 17 novembre 2020, il vettore aereo russo Aeroflot sarebbe pronto a riprendere i collegamenti con destinazione Hong Kong (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). L'ingresso nel territorio asiatico controllato dalla Cina è autorizzato solo a determinate categorie di passeggeri: si sta parlando dei residenti di Hong Kong, dei titolari di permessi di soggiorno e di altre categorie specificamente autorizzate. La ripresa dei voli è in programma fra pochissimi giorni, tra 24 ore per la precisione, con la data del 19 novembre 2020 messa ben in evidenza dalla stessa aviolinea. 

Si sta parlando di voli settimanali, nello specifico ogni giovedì con partenza da Mosca e arrivo appunto a Hong Kong; per quel che riguarda il ritorno, invece, è in programma ogni sabato. C’è anche da dire, comunque, che il traffico aereo tra Russia e Cina non è stato avviato in via formale (vedi AVIONEWS). Sono diverse le compagnie aeree che effettuano collegamenti cargo e voli di linea (ma sempre con passeggeri autorizzati a bordo). Lo scorso mese di luglio, si è parlato di questo territorio per ben altri motivi: il ministero degli esteri della Cina ha preso seriamente in considerazione la scelta di non accettare i passaporti britannici come documenti di viaggio validi. Pechino ha deciso di rispondere in questo modo alla politica imposta dal Regno Unito che permette a chi risiede a Hong Kong di rivendicare la cittadinanza britannica, come approfondito anche da AVIONEWS.

Sr - 1233337

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar