It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Air Europa: in vista tagli salariali del 30%

I dipendenti del vettore aereo rischiano anche il licenziamento

L’incontro con i sindacati è imminente, ma intanto comincia a delinearsi il futuro occupazionale dei dipendenti del vettore aereo spagnolo Air Europa (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Purtroppo le “nuove” non sono buone, visto che a due settimane dal confronto con le principali sigle sindacali del Paese, l’amministratore delegato di Globalia (Gruppo che controlla l’aviolinea iberica), Javier Hidalgo, si è detto pronto a ridurre di 30 punti percentuali i salari dei lavoratori. Non è dunque una prospettiva incoraggiante, nonostante la riduzione dei costi sia stata avallata da Sepi, la società spagnola che si occupa di partecipazioni industriali (l'acronimo sta a indicare la Sociedad Estatal de Participaciones Industriales).

Secondo quanto riferito oggi, venerdì 27 novembre 2020, dai media locali, non ci sono altre alternative, di conseguenza la forza-lavoro dovrà adeguarsi alla nuova e più leggera busta paga. In questo modo Air Europa dovrebbe essere pronta ad affrontare gli impegni finanziari dopo il sostanzioso aiuto economico fornito da Madrid (vedi AVIONEWS). Non ci saranno soltanto tagli salariali comunque; secondo altre fonti, non sono del tutto esclusi i licenziamenti, tanto da far immaginare scenari complicati per quel che riguarda il 2021. Il numero di collegamenti aerei è al momento limitato a causa della pandemia da coronavirus e si teme che 650 membri d’equipaggio possano rimanere a casa nei prossimi mesi. 

Sull’argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1233548

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar