It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

American Airlines senza equipaggi nel week-end del Ringraziamento

Circa 8 mila dipendenti non potranno lavorare

Un numero impressionante di assenze: la festa del Ringraziamento è entrata nel vivo ieri, giovedì 26 novembre 2020, negli Stati Uniti e ci si attende un aumento dei collegamenti aerei nel corso del fine-settimana che comincerà domani. Una situazione surreale sarà quella che potrebbe vivere il vettore aereo American Airlines (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS), alle prese con licenziamenti massicci annunciati a ripetizione nelle scorse settimane. Proprio i tagli del personale potrebbero avere delle ripercussioni importanti, come rimarcato in queste ultime ore dai sindacati di categoria. Si parla con insistenza di 8 mila lavoratori tra piloti, hostess e steward che dovrebbero mancare in questi giorni così cruciali per una minima ripresa dei voli e che non torneranno prima di gennaio. 

A rendere noti i numeri è stata Apfa (Association of Professional Flight Attendant), secondo cui sono 8100 i membri degli equipaggi che non potranno lavorare, un totale che va aggiunto ai 19 mila licenziamenti che hanno destato molta sensazione di recente (vedi AVIONEWS). Per la sigla sindacale, American Airlines si è fatta trovare impreparata ed ora è costretta a pagare le conseguenze della sua “distrazione”. Si sta parlando di voli nazionali, dunque all'interno dei confini americani, come suggerito dai contagi che non accennano a diminuire in questo Paese, come in molti altri nel mondo.

Sull'argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1233564

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar