It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina costruirà nuovo impianto per razzi a propellente solido

La sede scelta è quella di Haiyang

China Rocket Company Limited: si chiama in questo modo la società dell’ex-impero celeste che ha firmato nelle ultime ore un contratto importante per la costruzione di un impianto che diventerà fondamentale per l’aerospazio della Nazione asiatica (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Si sta infatti parlando del protocollo sottoscritto insieme al governo municipale di Haiyang, nella zona orientale del Paese (provincia dello Shandong per la precisione). L’obiettivo è quello di edificare una struttura in cui produrre razzi a propellente solido che poi verranno mandati in orbita. La superficie scelta, secondo quanto riferito dai media locali, ha una dimensione di 163 ettari, senza dimenticare quelli che saranno i numeri dei prossimi anni; si punta ambiziosamente a fabbricare 20 missili di questo tipo ogni dodici mesi, tra cui i razzi vettore che fanno parte della serie denominata “Smart Dragon”. Verranno assicurati i servizi più diversi, a partire dall’assemblaggio ed arrivando fino ai test dei razzi stessi via mare. Potranno sfruttare l’impianto sia aziende aerospaziali della Cina che quelle di nazionalità straniera. L’investimento è stato quantificato in 23 miliardi di yuan (2,9 miliardi di Euro), visto che il progetto include anche un parco industriale, uno spazioporto ed un parco turistico a tema. Haiyang (658 mila abitanti secondo il censimento di tre anni fa) è rinomata soprattutto per le spiagge che attirano molti turisti e le immense foreste.

Sull'argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1233669

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar