It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Roscomos: "Futura stazione spaziale avrà equipaggi temporanei"

La presenza in orbita degli astronauti non sarà continua

Dmitry Rogozin, numero uno dell’agenzia spaziale russa Roscosmos, ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti nel corso della giornata odierna, lunedì 11 gennaio 2021. In particolare, secondo quanto riferito dai media locali, la futura stazione spaziale verrà equipaggiata in via temporanea; questo vuol dire che non sarà abitata in modo permanente come stava trapelando da qualche tempo a questa parte (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). La stazione orbitale verrà dotata di equipaggio in maniera non continuativa in modo da ridurre in modo adeguato i costi operativi, visto che anche questa agenzia deve fare i conti con la crisi innescata dalla pandemia da coronavirus. 

Gli astronauti potranno inoltre concentrarsi su lavori specifici e su determinati periodi di tempo, mentre la loro presenza permanente potrebbe diventare necessaria nel caso in cui la piattaforma avesse mansioni da gestire a sufficienza. Tra i compiti da svolgere ci saranno gli assemblaggi di moduli complessi, il rifornimento e la riparazione dei veicoli spaziali, i test sulla resistenza dei nuovi sistemi ed apparecchiatura ed il trasporto di carichi utili per le varie missioni. Rogozin ha intenzione di puntare su una stazione spaziale per soli scopi tecnici, limitando il turismo in orbita ad una divisione separata di Roscosmos. Lo scorso mese di dicembre, l'agenzia aveva fatto sapere come il nuovo razzo vettore Angara-A5V sarà due volte più potente rispetto al proprio predecessore, Proton, oltre a rappresentare la scelta migliore per affrontare qualsiasi missione spaziale del Paese fino al 2032.

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1234199

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar