It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Da Londra prestito da 1,4 miliardi di sterline per easyJet

La compagnia potrà ora rafforzare il bilancio

Il salvataggio è servito: il vettore aereo low-cost easyJet ha ricevuto 1,4 miliardi di sterline (1,56 miliardi di Euro per la precisione) dal governo britannico e può guardare al futuro con maggiore ottimismo (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Si sta parlando della linea di credito concessa da Londra nelle ultime ore e che avrà una durata complessiva pari a cinque anni. Diversi istituti di credito della Gran Bretagna si sono fatti avanti per il sostegno economico dell’aviolinea e c’è anche una garanzia parziale da parte di Uk Export Finance, ente statale che interviene proprio in situazioni del genere. La stessa easyJet si è detta convinta del fatto che un prestito di tale entità non possa che assicurare un miglioramento del debito, oltre al rafforzamento del bilancio. 

Il vettore inglese è pronto a questo punto a rimborsare una parte dell’indebitamento già citato, nello specifico quello a breve termine; l’operazione dovrebbe essere completata entro il primo trimestre del 2021, quindi non oltre il prossimo mese di marzo (vedi AVIONEWS). Lo stesso discorso vale per diversi aeromobili della flotta di cui la compagnia dovrà necessariamente “liberarsi” per un bilancio ancora più forte e solido. Ora si guarda con fiducia al livello della liquidità che non potrà non essere migliorato nel corso dei prossimi mesi. 

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1234216

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar