It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Spagna, accordo per non licenziare piloti easyJet

Il vettore aereo ne ha discusso con i sindacati

Il posto di lavoro dei piloti spagnoli del vettore aereo low-cost easyJet è per il momento salvo. Dopo le nuove ed ambiziose strategie rese pubbliche dall’amministratore delegato Johan Lundgren per la compagnia (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS), nelle ultime ore i sindacati iberici hanno concluso un’importante trattativa che è stata ratificata dalla grande maggioranza di questi membri d’equipaggio. Si sta parlando della sigla sindacale Sepla (Sindicato Español de Pilotos de Líneas Aéreas) che ha ottenuto dall’aviolinea britannica l’impegno a non licenziare i dipendenti almeno per un anno. In effetti, il mantenimento dei posti di lavoro dovrebbe durare fino al 28 febbraio del 2022, fra tredici mesi esatti dunque, nonostante siano state fissate condizioni ben precise in tal senso. Anzitutto, questi piloti hanno accettato una riduzione pari a 8 punti percentuali per quel che riguarda la busta paga, un taglio dello stipendio che diventerà automatico nel momento in cui easyJet inizierà a recuperare terreno in Spagna. La fine del 2020 non è stata semplice per la compagnia in questa Nazione: ad ottobre, infatti, è stato chiuso l’hub di Barcellona, in attesa di veder riprendere il traffico aereo a livelli considerati “accettabili”. Nel corso della stagione invernale, poi, la base easyJet di Palma di Maiorca rimane chiusa e per questo motivo i piloti non vengono impiegati. 

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1234532

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar