It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Russia e Cina priorità principali dell'amministrazione Biden

L'arresto di Navalny ed il sorvolo di Taiwan nel mirino

Russia e Cina: sono queste le due priorità dell’amministrazione Biden che si è insediata da pochissimi giorni (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Si tratta di veri e propri segnali lanciati alle principali potenze rivali, con situazioni interne a questi due Paesi che sono ormai note da tempo. Nel caso della Russia si sta parlando dell’arresto di Alexei Navalny, attivista politico avvelenato nei mesi scorsi (vedi AVIONEWS), mentre per l’ex impero celeste non si può non fare riferimento a Taiwan, come approfondito anche da AVIONEWS. Le telefonate del nuovo inquilino della Casa Bianca stanno proseguendo a ritmo continuo, in particolare Joe Biden ha contattato Canada, Messico e Gran Bretagna, Stati con cui gli Usa vogliono rafforzare i rapporti, senza dimenticare il legame da potenziare con la Francia. Tornando a parlare della Russia, Washington ha chiesto espressamente a Mosca di rilasciare immediatamente ed in modo incondizionato Navalny, oltre a tutte quelle persone che sono in carcere “per aver esercitato i loro diritti universali”. La presa di posizione nei confronti di Pechino non è stata meno forte. La nota americana contro la Nazione asiatica non lascia spazio ad alcun dubbio: “Gli Stati Uniti osservano con preoccupazione i tentativi in corso da parte della Repubblica popolare cinese di intimidire i suoi vicini, inclusa Taiwan. Sollecitiamo Pechino a cessare le sue pressioni militari, diplomatiche ed economiche contro Taiwan. Noi saremo schierati con amici ed alleati per promuovere la nostra comune prosperità e sicurezza nell'area dell'Indo-Pacifico e questo include un rafforzamento dei nostri legami con la democratica Taiwan".

Sr - 1234446

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar