It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Storico collegamento aereo per Klm: usato cherosene sintentico

Si è trattato di una "prima" mondiale

Un volo commerciale storico: il vettore aereo olandese Klm Royal Dutch Airlines ha perfezionato un collegamento particolare lo scorso mese di gennaio, anche se la notizia è stata diffusa nelle ultime ore (leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS). Il velivolo impiegato dalla compagnia, infatti, era alimentato da cherosene sintetico, assicurando il trasporto dei passeggeri da Amsterdam a Madrid. È stata la prima volta in assoluto che un carburante del genere veniva sfruttato in questo ambito ed il primato è stato rimarcato con grande entusiasmo dal governo di Amsterdam. Tante aviolinee stanno contribuendo alla riduzione di emissioni di gas serra e questo volo ne è una piena conferma. Nel Regno Unito lo stesso esempio è stato seguito da British Airways, come approfondito anche da AVIONEWS. L’aeromobile di Klm si è affidato a carburante “classico” ed a 500 litri di cherosene sintetico prodotto da Royal Dutch Shell con anidride carbonica, acqua ed altre fonti di energia rinnovabile. Secondo Cora Van Nieuwenhuizen, ministro olandese delle infrastrutture e dei trasporti, l’aviazione civile dovrà diventare ancora più sostenibile in futuro ed il collegamento aereo del mese scorso non può che essere il primo capitolo di una lunga storia. Pieter Elbers, amministratore delegato del vettore dei Paesi Bassi, ha aggiunto come la transizione dai combustibili fossili a quelli alternativi e durevoli sia una sfida complicata per il comparto, ma non certo impossibile. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1234776

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar