It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Alitalia, altri 200 milioni per l'ennesimo salvataggio

Il totale per il rilancio del vettore aereo sfiorerebbe i 2 miliardi

Poco meno di 2 miliardi di Euro: è questo l’ammontare complessivo che dovrebbe servire al vettore aereo Alitalia in amministrazione straordinaria per il salvataggio, l’ennesimo di una lunga serie (leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS). Si tratta di 1,7 miliardi di Euro, la somma utile per rimpinguare le casse dell’ex-compagnia di bandiera e sopravvivere in questa complicata fase di transizione verso la Newco, Ita (Italia trasporto aereo). Il calcolo si riferisce ai 900 milioni di prestito-ponte, gli altri 400 milioni concessi a gennaio dal Governo Conte ed i 200 milioni messi a disposizione per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Non è meno opprimente il peso degli ammortizzatori sociali. Una soluzione per il rilancio dell’aviolinea potrebbe essere quella dell’acquisizione da parte dello Stato italiano degli asset, in modo da annullare il debito, una proposta sostenuta da Stefano Fassina, deputato di Leu e componente della IX commissione Trasporti alla Camera. Secondo Ugo Arrigo, consulente per conto del ministero delle Infrastrutture e trasporti, con un iter del genere ci potrebbe essere un futuro più roseo, nonostante l’impressione sempre più diffusa è che non si voglia dare seguito al piano di rilancio dopo le delusioni degli ultimi anni. La “patata bollente”, intanto, è passata dalle mani di Giuseppe Conte a quelle di Mario Draghi, in attesa che l’ex-governatore della Banca d’Italia scelga il nuovo titolare del dicastero dei Trasporti. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1234795

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar